Project Description

Piatto deciso al sapore di formaggio, il compagno migliore del Balsamico. Realizzato con prodotti super autoctoni, può essere benissimo ricreato con le specialità del vostro territorio.

Ingredienti:
1 kg. di Patate di Selva di Trissino
300 gr di Farina 00
1 uovo
1 etto di formaggio Asiago o crema di formaggio di Nogarole
q.b. sale
200 gr. di burro
q.b. Balsamico della Balsameria Casa Lovato

 

Lavate le patate di Selva di Trissino e lessatele con la buccia in acqua salata.

Quando sono pronte, toglietele dalla pentola e ancora calde sbucciatele.

Schiacciatele in una ciotola e impastatele con farina e sale quanto basta.

Aggiungete l’uovo e continuate ad impastare fino a quando non risulterà un composto compatto.

Stendete la pasta fino a che non raggiungerà uno spessore di 5 mm e ricavatene dei dischi con un bicchiere.

Su metà dei dischi ottenuti adagiate un cubetto di Asiago o una noce di crema di formaggio di Nogarole.

Ora copriteli con l’altra metà dei cerchi di pasta e assicuratevi di unirli premendo con una forchetta lungo il perimetro del raviolo.

In una pentola portate ad ebollizione dell’acqua, aggiungete sale quanto basta e immergete i ravioli.

Appena questi risalgono in superfice significa che sono pronti. Scolateli e disponeteli nei vari piatti.

Serviteli con un cucchiaio di burro fuso e il Balsamico di Casa Lovato.